Imbianchini e Artisti a Palazzo

Imbianchini e Artisti a Palazzo

È stata inaugurata questa mattina la mostra “ Imbianchini e artisti a Palazzo ” che, grazie alla Cooperativa di Consumo e Mutua Assistenza Borgo Po e Decoratori e a Legacoop Piemonte, con il sostegno della Camera di commercio di Torino , si terrà dal 16 al 25 novembre a Palazzo Birago, in via Carlo Alberto 16.

“Ancora una volta la Camera di commercio di Torino ospita una mostra di pitture e sculture e lo fa con una delle più antiche società cooperative di Torino, la Cooperativa Borgo Po e Decoratori -  ha sottolineato Guido Bolatto Segretario Generale dell’ente camerale – Basti pensare che tra tutte le 2.720 imprese cooperative torinesi, esiste un 9% di imprese che vive da prima del 1970. Guardando poi nello specifico delle cooperative del commercio al dettaglio, tra queste c’è anche il 32,4% delle imprese nato prima del 1970, dove operano moltissime cooperative di consumo e di mutua assistenza, settore in cui si colloca anche la cooperativa Borgo Po e Decoratori. Sono imprese che fanno parte di quell’imprenditoria, a carattere anche sociale, che sa mantenere nel tempo stabilità e continuità, e dunque la loro longevità fornisce un sicuro vantaggio competitivo alla comunità torinese”.

“La mostra d’arte “Imbianchini e Artisti a Palazzo” rappresenta un’occasione di confronto e approfondimento del modello cooperativo torinese a partire dalla storica Società Cooperativa di Consumo e Mutua Assistenza Borgo Po e Decoratori di Torino aderente da 50 anni alla nostra Associazione - ha commentato Giancarlo Gonella, Presidente di Legacoop Piemonte – Si tratta di un esempio di impresa longeva che ha saputo rinnovare le proprie attività in relazione alle esigenze dei soci e ai cambiamenti della società, mantenendo la propria natura di luogo di incontro e promozione sociale” . Il sistema delle imprese aderenti a Legacoop Piemonte, a cui aderiscono quasi 500 società cooperative, rappresenta circa il 3% del PIL piemontese con un fatturato che al 31.12.2015 supera i 2 miliardi di euro, oltre 950 mila soci e quasi 28 mila occupati. Inoltre, nelle imprese aderenti a Legacoop l’occupazione è “buona occupazione”, l’80% dei lavoratori è assunto con contratto a tempo indeterminato. 

Il Presidente della Cooperativa di Consumo e Mutua Assistenza Borgo Po e Decoratori Massimo Rossi ha invece evidenziato come la Società nata nel 1883, ancora oggi persegue i principi di solidarietà e di crescita culturale che furono alla base della sua nascita. Pittori di ieri e pittori e artisti di oggi: questo è il filo che lega gli oltre cento anni di storia della nostra Cooperativa e che ancora oggi sono una parte viva e attiva del nostro sodalizio e lo dimostrano con le loro opere ”.

In allegato:

Comunicato Stampa

Locandina

Fotogallery

Prossimo Articolo Cooperativa Traves presentazione Libro
Stampa
263 Rate this article:
No rating

Name:
Email:
Subject:
Message:
x